"Ecco, hai trovato il tuo suono, quello giusto" (Helen Miller)

Iscrivetevi alla newsletter

Vi terremo aggiornati sulle attivitą della banda.

Nome
Email

Cancellati dalla newsletter

Rassegna stampa

Mercoledi 26 Maggio 2004

Parigi

La Glenn Miller alla francese

Gazzetta di Parma
26 Maggio 2004

Dopo 6 anni di intenso lavoro e di grande impegno da parte di dirigenti e musicisti la Glenn Miller è arrivata a Parigi. Un giusto premio per il cammino che i 40 allievi dell'insostituibile Maestro Daniele Cacchioli hanno percorso con impegno e serietà per tutti questi anni. La banda musicale di Bedonia ha da sempre presenziato alle manifestazioni più importanti del paese, ha tenuto vari concerti nella nostra regione e in quella ligure, ultimamente ha suonato a Roma davanti al Santo Padre, ma mai aveva varcato i confini del territorio italiano. Nei giorni scorsi la Glenn Miller è stata invece in trasferta per 5 giorni a Parigi, tutto questo grazie al prezioso interessamento del Parroco di Bedonia Don Pietro Testa, che ha organizzato il viaggio ed ha anche fatto da Cicerone.
"L'idea di portare la banda di Bedonia a Parigi è nata l'estate scorsa quando ho incontrato alcuni padri Scalabriniani che conoscevo da tempo che vivevano a Parigi e assistono i tanti nostri emigrati" ha detto Don Pietro. "Mi pareva necessario creare un rapporto di amicizia tra comunità di Bedonia e la Chiesa Cattolica Italiana a Parigi. Ne ho parlato con alcuni dirigenti e con il Maestro Cacchioli ed abbiamo così programmato questo viaggio. La Glenn Miller è stata accolta con grande soddisfazione dei bedoniesi di Parigi; tanti abbracci, qualche lacrima e poi il via ai numerosi concerti in programma, iniziani nella chiesa degli Scalabriniani, poco distante dalla celebra piazza della Concordia. Durante la celebrazione, Padre Gianni Bordignon, che ha presieduto la Messa concelebrata da Don Pietro Testa e da altri sacerdoti, ha sottolineato come l'universalità della musica sia veicolo di aggregazione: "...a volte anche più incisiva e chiara di tante parole". "Sono stati giorni di divertimento - ha detto al ritorno il Maestro Cacchioli - sotto i ritmi incalzanti del mai domo Don Pietro i ragazzi hanno assaporato l'atmosfera spumeggiante di Parigi: l' Arco di Trionfo, il romanticissimo Senna, la Reggia di Versailles, i corridoi del Louvre e il grande museo dell' Orsay". "E poi" ha concluso Cacchioli "essere riusciti a suonare davanti alla Torre Eiffel ed essere applauditi da un numeroso pubblico credo sia stato per noi tutti un avvenimento che non dimenticheremo mai. Permettetemi di dire grazie al nostro instancabile presidente Giovanni Caramatti e a tutti i sostenitori che con i loro contributi hanno reso possibile questa trasferta". Così i "piccoli eroi" della Glenn Miller ricorderanno questa straordinaria esperienza nella quale il dovere di suonare al meglio si è fuso con il piacere di stare insieme. La Glenn Miller ancora una volta ha raggiunto un altro obiettivo rivelando il segreto di tanto successo: impegnarsi e crescere nella musica in amicizia e con il grande sorriso che contraddistingue sempre e ovunque questo gruppo di musicisti.

Giorgio Camisa

Davanti a Notre Dame
Notre Dame de la Consolation. Un momento del concerto


Seguiteci su facebook
Comune di Bedonia
RTA Radio Tele Appennino
Blog - Esvaso.it
Forum Valtaro
Trasporti TAROBUS
Web Progetto
C/o Centro Civico Peschiera 43041 Bedonia (Parma)
CF 90007240345 - Tel. 347 0757337
E-mail: info@bandabedonia.it